5 Milioni di pensionati ricevono una pensione di meno di 1.000 euro al mese

5 Milioni di pensionati ricevono una pensione di meno di 1.000 euro al mese

Rispetto al 2019, nel 2020 il numero di prestazioni pensionistiche erogate è diminuito dello 0,4% e il corrispondente importo annuo totale è aumentato del 2,3%.

Più di 5,3 milioni di pensionati italiani hanno avuto un reddito pensionistico inferiore a 1.000 euro al mese nel 2020.

E’ quanto emerge dai dati del rapporto Inps sulle pensioni, secondo cui il 33,4% di tutti i pensionati è al di sotto di questa soglia, avendo percepito solo il 12% dei 307,690 milioni di euro stanziati per le pensioni nel 2020.

La maggioranza dei pensionati che ricevono meno di 1.000 euro sono donne (3,4 milioni).

Nel gruppo dei pensionati le cui pensioni superano i 4.000 euro al mese, ci sono 585.000 persone (3,6% del totale) con redditi che superano i 40 miliardi di euro.

Le donne costituiscono la maggioranza dei pensionati, ma ricevono solo il 44% del reddito pensionistico totale.

5 Milioni di pensionati ricevono una pensione di meno di 1.000 euro al mese

Secondo l’Osservatorio, le donne costituiscono il 52% dei 16.041.202 pensionati. Tuttavia, nel 2020 hanno ricevuto una media di 16.233 euro all’anno, rispetto a 22.351 euro per gli uomini, una differenza del 27%.

Nel corso dell’anno le donne hanno percepito pensioni per complessivi 134.919 milioni di euro, mentre gli uomini hanno percepito 172.771 milioni di euro.

Nei primi nove mesi del 2021, a partire da quest’anno sono state pagate 268.599 pensioni, di cui 124.246 (46,26%) delle pensioni pagate prima dell’inizio del età pensionabile (67 anni).

Su questo indicatore influiscono anche le pensioni di invalidità (19.004) e le pensioni ai superstiti (30.046).

La pensione media per il 2020 è di 1.456 euro, ma il beneficio medio basato su più anni di contribuzione è di 2.109 euro.

Segui gli aggiornamenti “social” cliccando “mi piace” sulla pagina Facebook di OndaSana.

Vai alla Home Page di OndaSana