Beppe Grillo ha esortato al rispetto della sentenza contro la leadership di Giuseppe Conte

Beppe Grillo ha esortato al rispetto della sentenza contro la leadership di Giuseppe Conte

“Le sentenze del tribunale vanno rispettate”, ha scritto su Facebook Beppe Grillo, fondatore e storico garante del Movimento 5 Stelle. Così ha commentato la decisione del Tribunale civile di Napoli, che ha sospeso lo scorso 7 febbraio il nuovo statuto del partito, approvato con una votazione online nell’agosto 2021.

Inoltre, il tribunale ha sospeso le attività dell’ex presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che era stato contestualmente eletto presidente del Movimento 5 Stelle

Il Garante dei “grillini” afferma che in una situazione “molto difficile” per il Movimento 5 Stelle, “non si possono prendere decisioni affrettate” e tutti sono tenuti a “tacere e non intraprendere azioni rischiose” fino a quando “non si raggiunge un accordo raggiunto sul percorso futuro dell’organizzazione.

Su tutte le domande emerse, Beppe Grillo ha promesso di “sviluppare un confronto, anche con Giuseppe Conte”. Nell’ottobre dello scorso anno, un gruppo di attivisti del Movimento 5 Stelle, in disaccordo con i risultati delle votazioni svoltesi ad agosto sul nuovo statuto dell’organizzazione politica e sull’elezione del suo presidente, ha presentato un ricorso al tribunale di Napoli.

Beppe Grillo ha esortato al rispetto della sentenza contro la leadership di Giuseppe Conte

A revisione, è emerso che c’erano “gravi difetti nel processo decisionale”, a causa dei quali più di un terzo dei membri del “Movimento 5 Stelle” non ha potuto partecipare alla votazione, il che non ha consentito il quorum necessario.

Sulla base di ciò, il tribunale ha sospeso l’azione delle decisioni richiamate nella memoria. Giuseppe Conte, ha detto ai giornalisti che la sua leadership nel Movimento 5 Stelle si basa “sulla profondità dell’accettazione dei suoi principi e valori” e il legame con lui è “principalmente politico, non legale” e indipendente dalle decisioni dei tribunali.

Vai alla Pagina Facebook di ondasana.org

Visita il Canale video di ondasana.org su YouTube

Visita il profilo Pinterest di ondasana.org

Vai al Profilo Linkedin di ondasana.org

Visita il Profilo Instagram di ondasana.org

Vai al Profilo Twitter di ondasana.org

Visita al Profilo reddit di ondasana.org

Vai al Profilo TikTok di ondasana.org

Le altre notizie di ondasana.org

Visita il sito su www.ondasana.it

Vai su www.ondasana.altervista.org