Il governo del Regno Unito dà il via libera alla vendita del Chelsea

Il governo del Regno Unito dà il via libera alla vendita del Chelsea.

Si dice che la vendita del club della Premier League Chelsea sia ripresa dopo che il governo del Regno Unito ha dato il “via libera”, nonostante Roman Abramovich sia stato sanzionato all’inizio di questa settimana.

Il miliardario russo aveva svelato i suoi piani per vendere i Blues in seguito alla richiesta di sanzionare il proprietario del club londinese per i suoi presunti legami con il presidente russo Vladimir Putin.

L’oligarca ha negato i legami con Putin durante la completa invasione russa della vicina Ucraina.

Il primo ministro Boris Johnson ha annunciato che sette oligarchi russi, tra cui Abramovich, si sono visti congelare i beni come parte della risposta del Regno Unito alla guerra di Putin.

Nell’ambito delle sanzioni annunciate giovedì contro Abramovich, il Chelsea ha ricevuto una “licenza speciale” per consentire al club di continuare a operare con determinati requisiti.

Athletic ora riferisce che sono avvenuti colloqui tra il governo del Regno Unito e Raine, che sta gestendo la vendita del club della Premier League.

Secondo la pubblicazione, Raine e il governo del Regno Unito “riprenderanno” il processo di vendita del club come avevano programmato di fare prima della sanzione di Abramovich.

È stato suggerito che ci sia “fiducia” che un accordo per vendere il Chelsea possa essere raggiunto “entro le prossime quattro o sei settimane”.

L’Athletic ha aggiunto che “alcune parti interessate credibili” stanno cercando di acquistare il Chelsea, ma non è stata fatta alcuna offerta ufficiale.

Raine punta a ottenere una seconda licenza per il Chelsea se viene trovato un “offerente preferito”, che gli consentirebbe di posticipare la vendita del club.

Si ritiene che il governo del Regno Unito consentirà la vendita del Chelsea solo se Abramovich può dimostrare che “non trarrà vantaggio personalmente dalla transazione”.

Vai alla Pagina Facebook di ondasana.org

Visita il Canale video di ondasana.org su YouTube

Visita il profilo Pinterest di ondasana.org

Vai al Profilo Linkedin di ondasana.org

Visita il Profilo Instagram di ondasana.org

Vai al Profilo Twitter di ondasana.org

Visita al Profilo reddit di ondasana.org

Vai al Profilo TikTok di ondasana.org

Le altre notizie di ondasana.org