La Germania dice che non sarà ricattata dalle richieste di Putin per il gas russo

La Germania dice che non sarà ricattata dalle richieste di Putin per il gas russo.

In precedenza, il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che da domani i paesi che acquistano gas dalla Russia dovranno pagare in rubli.

In una dichiarazione televisiva, Putin ha affermato di aver firmato un decreto in tal senso, aggiungendo che il rublo era stato creato per “rafforzare la sovranità”.

“Nessuno ci dà nulla gratuitamente e non faremo ‘beneficenza’, ovvero i contratti esistenti verranno rescissi”.

“I contratti esistenti verranno comunque rispettati, a condizione che i clienti seguano le nuove regole”, ha aggiunto.

E ora, in risposta alla sua mossa, la Germania ha detto che l’Occidente non sarà “ricattato”.

Robert Habeck, il ministro dell’Economia, ha affermato di non aver ancora visto un documento firmato da Putin che obbligasse i pagamenti del gas in rubli.

Ha aggiunto che la Germania era preparata a tutti gli scenari, compreso il divieto dei flussi di gas russi verso l’Europa.

Ma Habeck ha detto che gli alleati occidentali sono determinati a non essere “ricattati” dalla Russia. La Germania dice che non sarà ricattata dalle richieste di Putin per il gas russo.

Vai alla Pagina Facebook di ondasana.org

Visita il Canale video di ondasana.org su YouTube

Visita il profilo Pinterest di ondasana.org

Vai al Profilo Linkedin di ondasana.org

Visita il Profilo Instagram di ondasana.org

Vai al Profilo Twitter di ondasana.org

Visita al Profilo reddit di ondasana.org

Vai al Profilo TikTok di ondasana.org

Le altre notizie di ondasana.org