La Procura di Milano ha emesso un mandato di cattura internazionale per Robinho

La Procura di Milano ha emesso un mandato di cattura internazionale per Robinho.

La Procura di Milano ha emesso al ministero della Giustizia una richiesta di estradizione e un mandato di cattura internazionale per Robinho; a seguito della sua condanna per stupro.

L’ex attaccante di Milan e Manchester City ha perso l’ultimo ricorso contro una condanna per stupro a gennaio e rischia fino a nove anni di carcere.

Il fatto è avvenuto in un club di Milano nel 2013, mentre Robinho e il suo amico, Ricardo Falco; sono stati giudicati colpevoli di stupro di gruppo di una ragazza di 22 anni (che si dice fosse albanese).

L’ex attaccante brasiliano aveva insistito sul fatto che tutto avvenisse con il consenso delle parti, ma le intercettazioni telefoniche ei messaggi presentati come prove, hanno causato il ripetuto rigetto di queste accuse della difesa.

Secondo numerose segnalazioni, la procura di Milano ha ora chiesto alle autorità brasiliane di estradare il 38enne in Italia, affinché l’ex attaccante del Milan possa scontare una pena di nove anni di reclusione.

Tuttavia, la costituzione brasiliana non consente l’estradizione di cittadini brasiliani, quindi è improbabile che Robinho si rechi mai in Italia per scontare una pena detentiva.

Vai alla Pagina Facebook di ondasana.org

Visita il Canale video di ondasana.org su YouTube

Visita il profilo Pinterest di ondasana.org

Vai al Profilo Linkedin di ondasana.org

Visita il Profilo Instagram di ondasana.org

Vai al Profilo Twitter di ondasana.org

Visita al Profilo reddit di ondasana.org

Vai al Profilo TikTok di ondasana.org

Le altre notizie di ondasana.org