L'orchestra Kalush dall'Ucraina ha vinto l'Eurovision Song Contest

L’orchestra Kalush dall’Ucraina ha vinto l’Eurovision Song Contest.

Il vincitore del 66° Concorso Internazionale di Canzoni “Eurovision” Song Contest, svoltosi a Torino, è stato un gruppo hip-hop dell’Ucraina Kalush Orchestra.

Il concorso è stato trasmesso dal canale televisivo italiano Rai1.

Allo stesso tempo, il gruppo musicale ucraino era considerato il favorito anche prima dell’inizio della competizione e, secondo i risultati delle votazioni della giuria professionale e del pubblico, la Kalush Orchestra ha ricevuto 631 punti, superando di 160 i secondi artisti britannici punti.

Il gruppo ha eseguito al concorso la composizione musicale Stefania, che mescola hip-hop con elementi folk, che i musicisti dedicheranno alle madri dell’Ucraina.

Inoltre, dopo lo spettacolo, gli artisti dal palco hanno invitato tutti: “Aiuta Mariupol” e aiuta “i ragazzi dell’Azovstal”, per i quali non sono stati squalificati, come dovrebbe essere secondo le regole dell’Eurovision.

Allo stesso tempo, il secondo posto è stato preso da artisti britannici (466 punti), il terzo da artisti spagnoli (459 punti).

Si noti che gli artisti provenienti da Russia e Bielorussia quest’anno non hanno partecipato al concorso come una delle misure sanzionatorie. L’orchestra Kalush dall’Ucraina ha vinto l’Eurovision Song Contest.

In seguito alla vittoria dei Måneskin con Zitti e buoni nell’edizione precedente; è stata la terza edizione della manifestazione musicale a svolgersi in Italia, dopo le edizioni del 1965 e del 1991.

Il concorso è stato articolato, come dal 2008, in due semifinali e una finale.

I partner ufficiali di questa edizione sono stati l’azienda di prodotti cosmetici Moroccanoil e l’agenzia di viaggi online Booking.com, già sponsor dell’edizione 2021, e la compagnia aerea Vueling

Vai alla Pagina Facebook di ondasana.org

Visita il Canale video di ondasana.org su YouTube

Visita il profilo Pinterest di ondasana.org

Vai al Profilo Linkedin di ondasana.org

Visita il Profilo Instagram di ondasana.org

Vai al Profilo Twitter di ondasana.org

Visita al Profilo reddit di ondasana.org

Vai al Profilo TikTok di ondasana.org

Le altre notizie di ondasana.org

Exit mobile version