Ogni dito della nostra mano: secondo la medicina alternativa - è associato a un organo ea un certo dolore fisico

Ogni dito della nostra mano: secondo la medicina alternativa – è associato a un organo ea un certo dolore fisico.

Ogni dito della nostra mano, secondo la medicina alternativa, è associato a un organo ea un certo dolore fisico.

Per eliminare quel dolore, strofina il dito designato e molto presto i sintomi dovrebbero attenuarsi o addirittura scomparire.

Bastano solo 60 secondi di attrito per sentire un buon cambiamento.

La riflessologia è un metodo per rimuovere i problemi di salute esercitando pressione su determinati punti del corpo.

Questo metodo era usato nell’antica Cina ed erano contenti di questa influenza.

Scopri quale dito dovresti assolutamente strofinare, dato il problema di salute che ti infastidisce:

Pollice – cuore e polmoni. Se hai difficoltà a respirare o il tuo cuore batte velocemente, strofina il pollice e tira.

Indice : colon e stomaco. Se hai problemi di digestione, costipazione o mal di stomaco, usa il dito indice e strofinalo e infine tira.

Dito medio – cuore, intestino tenue, vasi sanguigni e sistema respiratorio. Appoggialo e strofinalo se, ad esempio, senti dolore, soffri di insonnia o vertigini.

Anulare – è responsabile di aumentare l’umore. Massaggia il dito se ti senti malato di mente, depresso o simili.

Mignolo – reni, mal di testa e dolori muscolari al collo. Massaggia il mignolo e ti sentirai come se il dolore si stesse riducendo.

I palmi delle mani : il sistema nervoso.

Per una buona salute mentale sarebbe bene strofinare i palmi delle mani di tanto in tanto, perché favorisce la circolazione sanguigna nel corpo.

Vai alla Pagina Facebook di ondasana.org

Visita il Canale video di ondasana.org su YouTube

Visita il profilo Pinterest di ondasana.org

Vai al Profilo Linkedin di ondasana.org

Visita il Profilo Instagram di ondasana.org

Vai al Profilo Twitter di ondasana.org

Visita al Profilo reddit di ondasana.org

Vai al Profilo TikTok di ondasana.org

Le altre notizie di ondasana.org

Exit mobile version