Rinviato il duello del decennio tra l'iraniano Hulk e "l'uomo più spaventoso del pianeta"

Rinviato il duello del decennio tra l’iraniano Hulk e “l’uomo più spaventoso del pianeta”.

Il gigante iraniano, Sajad Gharib, ha rifiutato la possibilità di ritirarsi dal suo prossimo confronto contro “l’uomo più spaventoso del pianeta” dopo che il loro combattimento è stato posticipato di quattro settimane.

Il suo avversario, Martyn Ford, si è rivolto a Instagram per confermare che i due hanno deciso di cambiare la data dopo che gli organizzatori si sono preoccupati per le condizioni di alcuni di coloro che facevano parte di quella serata e che avrebbero combattuto.

Originariamente a causa del combattimento all’O2 di Londra il 2 aprile, ora è stato posticipato al 30 aprile nello stesso luogo, con Ford che ha promesso ai fan una notte da ricordare.

“Gli è stata data l’opportunità di andare in pensione, ma non vuole andare in pensione”, ha detto.

“E’ convinto al 100 per cento di volere questa guerra. “Quindi credimi, non ci sarà una guerra morbida, sa esattamente cosa sta arrivando ora e il 30 aprile sarà una notte da ricordare”.

“Ci vediamo lì”, ha risposto Ford.

Il comunicato degli organizzatori recita: “A causa degli infortuni, le star dello sport e le celebrità che saranno presenti quella sera si stanno ora prendendo più tempo per prepararsi in modo che il ring possa essere occupato da concorrenti più in forma”.

Ford e Gharib si sono scontrati a Dubai a febbraio, scambiandosi più colpi verbali prima che le cose diventassero fisiche. Rinviato il duello del decennio tra l’iraniano Hulk e “l’uomo più spaventoso del pianeta”.

Vai alla Pagina Facebook di ondasana.org

Visita il Canale video di ondasana.org su YouTube

Visita il profilo Pinterest di ondasana.org

Vai al Profilo Linkedin di ondasana.org

Visita il Profilo Instagram di ondasana.org

Vai al Profilo Twitter di ondasana.org

Visita al Profilo reddit di ondasana.org

Vai al Profilo TikTok di ondasana.org

Le altre notizie di ondasana.org

Exit mobile version