rascorrere solo 10 minuti con un cane terapeutico può alleviare il dolore nei pazienti ospedalieri

Trascorrere solo 10 minuti con un cane terapeutico può alleviare il dolore nei pazienti ospedalieri.

Uno studio suggerisce che trascorrere solo 10 minuti con cani da terapia appositamente addestrati può alleviare il dolore e l’ansia nei pazienti con A&E.

I pazienti ricoverati hanno visto i loro livelli di dolore diminuire fino al 43% dopo aver interagito con uno spaniel (un cane di razza con un lungo mantello setoso e orecchie cadenti) chiamato Murphy.

I volontari hanno anche riportato una riduzione fino al 48% dei sentimenti di ansia.

A seconda della loro mobilità e condizione, i pazienti possono accarezzare Murphyn o farlo sdraiare accanto a loro come fonte di conforto e compagnia.

Pubblicando i loro risultati sulla rivista Plos One, i ricercatori canadesi hanno affermato di non aver riscontrato riduzioni simili nei pazienti del gruppo di controllo.

Precedenti ricerche hanno dimostrato che anche piccole interazioni con i cani possono indurre il cervello a produrre ossitocina, un ormone spesso chiamato “chimica dell’abbraccio”.

Sebbene gli effetti terapeutici di animali appositamente addestrati in ambienti sanitari siano stati precedentemente determinati, gli esperimenti precedenti spesso non sono riusciti a fornire controlli per misurare l’impatto.

Per misurare questo effetto, i ricercatori dell’Università del Saskatchewan hanno organizzato uno studio su quasi 200 pazienti che sono stati ricoverati del Royal University Hospital.

Ai pazienti è stato chiesto di valutare il loro dolore, depressione e ansia di 10 minuti due volte, con un intervallo di 30 minuti tra le valutazioni.

Circa la metà dei pazienti ha ricevuto la visita di un cane terapeutico di nome Murphy per 10 minuti tra una valutazione e l’altra.

La dott.ssa Colleen Dell, esperta di salute e benessere e autrice principale dello studio, ha affermato che i risultati hanno dimostrato il potenziale valore dei cani da terapia per i pazienti.

“Sono stati osservati cambiamenti clinicamente significativi nel dolore, nonché cambiamenti significativi nell’ansia, nella depressione e nel benessere nell’intervento del cane da terapia rispetto al controllo”, ha detto.

I cani terapeutici vengono occasionalmente utilizzati nel SSN per assistere i pazienti la cui condizione significa che devono rimanere in ospedale per lunghi periodi di tempo, come in contesti pediatrici o di cure palliative.

Inoltre, gli interventi assistiti dagli animali vengono utilizzati come parte del trattamento attuale per problemi di salute mentale come la depressione.

Trascorrere solo 10 minuti con un cane terapeutico può alleviare il dolore nei pazienti ospedalieri.

Vai alla Pagina Facebook di ondasana.org

Visita il Canale video di ondasana.org su YouTube

Visita il profilo Pinterest di ondasana.org

Vai al Profilo Linkedin di ondasana.org

Visita il Profilo Instagram di ondasana.org

Vai al Profilo Twitter di ondasana.org

Visita al Profilo reddit di ondasana.org

Vai al Profilo TikTok di ondasana.org

Le altre notizie di ondasana.org

Exit mobile version